Archivi Categorie: da SAN SIRO CALCIO (19)

leggete i miei articoli per SAN SIRO CALCIO

La Scuola Calcio dell’Atletico Mineiro

mio articolo per SAN SIRO CALCIO

Anno di fondazione: 1967 (la categoria Juvenil è stata creata solo nel 1979)
Sede: Belo Horizonte (Minas Gerais, Brasile)
Competizioni vinte: 112 nelle categorie Infantil, Junior e Juvenil, fra cui 3 Coppe San Paolo Junior, 4 Coppe BH Junior e varie internazionali: 4 Tornei Juvenil di Gradisca-Nereo Rocco (Italia), 2 Tornei Junior di Ennepetal (Germania) e 2 Tornei Junior di Terborg (Olanda)
Giocatori celebri: Toninho Cerezo, Paulo Isidoro e Bruno

Il più noto prodotto del vivaio dell’Atletico Mineiro è certamente Toninho Cerezo, grande protagonista dell’indimenticanile Brasile dei Mondiali di Spagna oltre che giocatore di Roma e Sampdoria. In quello stesso Brasile delle meraviglie giocava anche un altro ex ragazzo dell’Atletico, vale a dire l’attaccante Paulo Isidoro.

Oggi invece fra i giovani Galli, dal nomignolo dato al Club, si stanno già affermando in prima squadra il portiere Renan Ribeiro (20 anni), erede designato di Bruno che attualmente difende i pali del Flamengo, il difensore Werley (22) e l’attaccante Renan Oliveira (20). Sono però molte di più le piccole stelle che si sono affacciate al professionismo in questa stagione, lanciate dall’esperto allenatore Dorival Junior che non a caso è reduce dall’esperienza al Santos dei ragazzi terribili capeggiati da Neymar: ricordiamo i difensori Sidimar (18 anni), Felipe Cordeiro (19) ed Eron (18), i centrocampisti Diney (19), Paulinho (17), Wendel (19), Nikão (18) e Fillipe Soutto (19) e la punta Wescley (19).

Questo impressionante numero di giovani talenti inclusi nella rosa che partecipa al Campionato Brasiliano ed è arrivato ai Quarti di Finale della Copa Sudamericana è indicativo della politica del Club. Si è infatti preferito utilizzare i finanziamenti derivanti dall’accordo col Grupo Soebras per ammodernare le strutture destinate a prima squadra e vivaio piuttosto che per acquistare giocatori da altre squadre. E’ stata così ampliata la cosiddetta Città del Gallo, un centro sportivo risalente al 1984 e che oggi, coi suoi quasi 250.000 metri quadrati, è considerato il migliore di tutto il Sud America. All’interno della Città, tantissimo è lo spazio riservato anche ai giovani: oltre a numerosi campi di gioco a cui presto verrà aggiunto un nuovo mini-stadio, ci sono palestre, un centro medico privato e un pensionato dotato di appartamenti privati capace di ospitare fino a 80 ragazzi, mentre nel 2007 era già sorta una nuova ala in cui possono soggiornare le delegazioni straniere in visita. Questi impianti hanno assorbito la famosa Villa Olimpica, un impianto ormai superato ma che negli anni Settanta e Ottanta era comunque considerato all’avanguardia al punto che proprio la Nazionale brasiliana che avrebbe partecipato ai Mondiali del 1982 lo scelse come quartier generale durante la preparazione.

Tornando ai giovani campioni prodotti dal Gallo, ce n’è uno fra tutti che merita di essere menzionato per quanto sta già facendo. Si tratta di Renan Oliveira. Mezza punta della Nazionale brasiliana Under-20, nel 2008 era stato nominato miglior talento del Minas Gerais, Stato in cui tradizionalmente nascono grandi campioni. Prima ancora di compiere 19 anni, nell’Atletico Mineiro aveva già giocato quasi 30 partite e segnato una decina di gol. Contemoraneamente si era laureato campione del Sud America di categoria con la Nazionale e non è quindi da escludersi che Mano Menezes, c.t. di quella maggiore, possa lanciarlo a breve accanto a Pato e Neymar.

Annunci